Abolire sussidi all’autotrasporto penalizza l’intero settore

caravan or convoy of red trucks on highway picture id992850928CNA Fita è del tutto contraria alla eventuale abolizione delle misure di sostegno a favore dell’autotrasporto. La bozza del decreto sul clima prevederebbe la progressiva cancellazione dei sussidi fiscali considerati dannosi per l’ambiente, tra cui quelli per l’autotrasporto merci. Un provvedimento negativo per l’intero settore.  In particolare il rimborso delle accise sul gasolio per autotrazione che consente agli autotrasportatori italiani di contenere il divario rispetto al prezzo pagato in altri Paesi. Qualunque riduzione delle agevolazioni non può avvenire se non dopo l’eliminazione di tutte le componenti accessorie che gravano sulle accise. Un lungo elenco in cui compaiono ancora il finanziamento della guerra d’Etiopia del 1935 e la crisi di Suez del 1956”.

Leggi tutto...

Le proposte di CNA per un fisco equo e leva per la crescita

Massimo Garavaglia19Ridurre la tassazione sul reddito delle imprese personali e sul lavoro autonomo, rivedere l’Irpef su autonomi e imprese personali, anticipare dal 2019 la piena deducibilità dell’Imu sugli immobili strumentali, aumentare la franchigia Irap almeno a 30mila euro, rivedere i criteri per i valori catastali, agevolare il passaggio generazionale delle imprese individuali, evitare di spostare sulle imprese gli oneri dei controlli attraverso l’uso intelligente della fatturazione elettronica. Sono le proposte della CNA per un fisco equo e sostenibile per piccole imprese e artigiani, che sia anche leva per la crescita e lo sviluppo contenute nel sesto rapporto annuale Comune che vai, fisco che trovi presentato nella sede della Confederazione a Roma alla presenza di esponenti del governo e del Parlamento.

Leggi tutto...

Sospendere l’uso degli ISA come strumento di selezione per l’accertamento

Cequitalia iStock 000030411594 Largeon la prima applicazione degli Indici sintetici di affidabilità più di 150mila piccole imprese, che erano congrue rispetto agli Studi di settore, potrebbero ottenere una valutazione negativa con un valore ISA inferiore a sei.

Un ribaltamento inaspettato e preoccupante. Abbiamo motivo di ritenere che moltissimi giudizi non siano coerenti con i reali livelli di affidabilità dei bilanci delle imprese. Gli Indicatori sintetici di affidabilità devono essere quindi oggetto di una corretta messa a punto prima di poter essere utilizzati quale strumento di selezione delle posizioni da sottoporre ad accertamento, per coloro che hanno un punteggio inferiore a sei. Le imprese, e le piccole in particolare, sono in evidente e perdurante difficoltà. Lavoreremo affinché siano trovate soluzioni adeguate alle loro esigenze.

FINANZIAMENTI PER IL SOSTEGNO DEL CIRCOLANTE PER LE PMI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

Credito 1BFinanziamenti al tasso fisso nominale annuo dello 0,75% per durate di 3 anni e dell’1,25% per durate di 5 anni sul 100% del Piano di intervento ammissibile (minimo di € 5.000 e massimo di € 30.000), con pre-ammortamento di un anno.

L’obiettivo del bando è sostenere il tessuto economico ed imprenditoriale costituito dalle micro, piccole e medie imprese esercenti attività di somministrazione di alimenti e bevande, mediante apporto di liquidità per i fabbisogni di capitale circolante, con particolare riguardo a situazioni di temporanea difficoltà economica derivanti da problematiche occasionali e/o casistiche eccezionali quali mancati pagamenti per debitori imputati di delitti in procedimenti penali.

Leggi tutto...

FINANZIAMENTI A FAVORE DI NEGOZI, BAR E RISTORAZIONE

Credito 5BFinanziamenti al tasso fisso nominale annuo dell’1,25% sull’ 80% degli investimenti ammissibili (minimo di € 10.000 e massimo di € 50.000), durata 5 anni (pre-ammortamento di un anno) per migliorare la qualità e l’efficienza della rete distributiva attraverso investimenti diretti alla qualificazione, alla specializzazione e alla trasformazione delle attività di commercio al dettaglio e somministrazione.

Leggi tutto...

Bisogna contare fino a 10 - lettera aperta ai parlamentari

La proscontare fino a 10sima volta contate sino a 10 perché probabilmente non vi siete resi conto di cosa avete approvato, L’articolo 10 della Legge 58/2019, meglio conosciuta come “Decreto Crescita”, di crescita nel nostro settore non ne porterà di certo.

Con questa norma si sono voluti confondere gli sconti con le detrazioni tramite un complesso dispositivo che mette le imprese impiantistiche, dei serramenti e degli infissi in un aperto conflitto, che sembra creato ad arte, con i propri clienti ed i propri fornitori.

E’ l’intera filiera della riqualificazione energetica, che in questi lunghi anni di crisi economica ha saputo navigare nel mare in tempesta continuando, per quanto possibile, a creare ricchezza ed occupazione, a non aver bisogno di provvedimenti, come l’articolo 10 della L. 58/2019, che scaricano sulle spalle delle piccole imprese oneri che non possono sostenere.

Leggi tutto...

Ok alla nuova Imu. Ma solo se prevede la totale deducibilità di capannoni, laboratori e botteghe

Va beneimu la proposta di nuova Imu a condizione che venga introdotta la totale deducibilità sugli immobili strumentali: capannoni, laboratori e botteghe, insomma. È quanto ha indicato la delegazione di Rete Imprese Italia, con in testa la rappresentanza CNA, che ha partecipato all’audizione di fronte ai componenti della commissione Finanza della Camera nell’ambito dell’esame della proposta di legge 1429 sulla istituzione dell’Imposta municipale sugli immobili (Imu).

Leggi tutto...

SOSTEGNO ALLE IMPRESE DELL'AREA DI CRISI COMPLESSA SAVONESE

Presentazione dell'agevolazione alle imprese.

Lunedì 15 luglio alle ore 10.00

presso la Sala Consiliare del Comune di Cairo Montenotte in Corso Italia, 45

Il bando finanzia i programmi d’investimento per favorire il rafforzamento del tessuto produttivo e la salvaguardia dei livelli occupazionali dell’area di crisi industriale complessa del savonese.

L’area comprende i Comuni di: Altare, Bardineto, Bormida, Cairo Montenotte, Calizzano, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Mallare, Millesimo, Murialdo, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Roccavignale, Vado ligure, Quiliano e Villanova d’Albenga.

Le domande possono essere presentate dal 15/07/2019 al 30/09/2019.

Per maggiori informazioni, contatta l'Ufficio Credito CNA SAVONA.

SCARICA IL PROGRAMMA

 

Cambiamenti: Pronti per la quarta edizione del premio CNA

DaCambiamenti 2019 Basel 1° luglio si sono aperte le iscrizioni a Cambiamenti, premio al pensiero innovativo delle neo imprese italiane (nate dopo il 1-1-2016) indetto dalla CNA, che verrà assegnato il 28 novembre a Roma.

Attività oramai rientrata tra gli eventi di spicco dell’universo delle startup, ha registrato, nelle prime tre edizioni, oltre 2100 imprese candidate, con più di 60 eventi territoriali di premiazione.

Tante le opportunità per le imprese che, candidandosi al Premio, entreranno a far parte di una vera e propria comunità di startup che, anche dopo le premiazioni territoriali e quella nazionale, potrà godere di possibilità di confronto e un programma di alta formazione dedicato.

Leggi tutto...

SOSTEGNO ALLE IMPRESE DELL'AREA DI CRISI COMPLESSA SAVONESE (12,5 MILIONI DI EURO)

Il bando finanzia i programmi d’investimento per lo sviluppo delle attività dell’impresa per favorire il rafforzamento del tessuto produttivo e la salvaguardia dei livelli occupazionali dell’area di crisi industriale complessa del savonese.

L’area comprende i Comuni di: Altare, Bardineto, Bormida, Cairo Montenotte, Calizzano, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Mallare, Millesimo, Murialdo, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Roccavignale, Vado ligure, Quiliano e Villanova d’Albenga.

Leggi tutto...

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELL'INDAGINE SUL TURISMO

Action Interreg presentazione indagine turismo 27 giugno 2019 1Seminario di presentazione dell'indagine condotta dall'Istituto DEMOPOLIS con il supporto dei partner di progetto:

Hotel MERCURE Bastia-Biguglia - Giovedì 27 giugno.


L'Istituto Nazionale di Ricerca Demopolis ha presentato i risultati dell'indagine sui "Fabbisogni occupazionali e di servizi nella flliera del Turismo” condotta intervistando i titolari e i dirigenti delle imprese operanti nel settore del turismo e della nautica da diporto in Toscana, Liguria, Sardegna, Corsica e Costa Azzura per individuare i bisogni in termini di servizi, competenze e nuove competenze.

 

Quarto comitato di pilotaggio a Biguglia - Bastia

Action Interreg CdP Bastia 26 giugno 2019 1I partner del progetto si sono incontrati a Biguglia - Bastia il 26 giugno ospitati dal partner GIPACOR per fare il punto sulle attività in corso e quelle future.

 

Attività tecniche, amministrative e di comunicazione sono state all'ordine del giorno della giornata con focus sul modello di autovalutazione aziendale e su un'analisi preliminare delle figure occupazionali scaturite dall'indagine realizzata da Demopolis con la collaborazione di tutti i partner di progetto.

Il Decreto Crescita penalizza artigiani e piccole imprese condannandoli a sottostare ai grandi gruppi

CNA 622x360 ECOBONUSCNA giudica molto negativamente la misura del Decreto Crescita che consente all’impresa esecutrice dei lavori, per la riqualificazione energetica e per la messa in sicurezza anti-sismica degli immobili, di anticipare al cliente la detrazione sotto forma di sconto in fattura, con la possibilità di recuperarlo in cinque anni. Questa ipotesi scarta a priori artigiani e piccole imprese, che non dispongono dei polmoni finanziari sufficienti a trasformarsi in bancomat, oltre tutto non il loro ruolo, e quindi sono costretti a lavorare per i grandi gruppi, sottostando alle loro condizioni e senza la possibilità di emanciparsi e di crescere.

Leggi tutto...

Negli emendamenti luci e ombre.

costruzioni iStock 000051261934 Large e1559636723261Apprezzabili il ricorso all’affidamento diretto fino a 150mila euro e l’utilizzo della procedura negoziata fino a un milione di euro. Assolutamente contrari all’eliminazione di ogni limite al subappalto e all’estensione del perimetro di attività ai lavori pubblici della Consip.

 

 

 

Leggi tutto...

L’emendamento sulla cessione dell’ecobonus non va incontro alle piccole imprese

Valutiamo miStock cosruzioni casa abitare nuove 16olto negativamente l’emendamento all’articolo 10 del Decreto Crescita, in discussione alla Camera. Se approvato, questo emendamento, presentato dai relatori, non risolverebbe i problemi già sollevati dalla CNA sulla cessione dei crediti relativi alle detrazioni fiscali per i lavori di riqualificazione energetica e antisismica. Non è stata intaccata, infatti, la complessità delle procedure adottate per il riconoscimento dei benefici fiscali in una sola soluzione. E rimangono inalterati i rischi per le piccole imprese di restare schiacciate dai grandi fornitori, che si qualificherebbero come ultimi acquirenti dei crediti d’imposta e potrebbero fissare i prezzi per la loro ri-cessione e per l’esecuzione dei lavori.

ZFU Ventimiglia: 4 milioni di euro a bando per investimenti delle PMI

Zona Franco Urbana Ventimiglia bando contributi 2019L’obiettivo del bando"Interventi di sostegno alla ZFU di Ventimiglia" (azione 3.2.1 del POR FESR 2014-2020) è concorrere alla strategia di rilancio industriale e riqualificazione del sistema produttivo nella Zona Franca Urbana di Ventimiglia.

I destinatari sono le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata (forma cooperativa o consortile) che effettuano investimenti nell’ambito di strutture operative dell’impresa site nella Zona Franca Urbana di Ventimiglia.

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili.

L’investimento non può essere inferiore a € 10.000. Il contributo massimo è di € 50.000.

Le domande potranno essere inviate esclusivamente on line dal 15/07/2019 al 30/07/2019.

Per maggiori informazioni e predisposizione delle domande, potete contattare la CNA di Imperia.

FINANZIAMENTI A FAVORE DEL PICCOLO COMMERCIO, BAR E RISTORAZIONE

Credito 5BStanziati 8,2 milioni a favore del commercio, suddivisi in tre ambiti:
- 5 milioni per sostenere gli investimenti del piccolo commercio (domande da settembre),
-1,7 per pubblici esercizi che si occupano di somministrazione di alimenti e bevande (domande da settembre),
-1,5 per la riqualificazione dei mercati comunali coperti (domande da luglio).

A breve usciranno i relativi bandi.

Per saperne di più, valutare la fattibilità del progetto e predisporre la domanda, contatta l'Ufficio Credito CNA della tua provincia.

http://liguria.cna.it/sedi.html

ACTION A VIAREGGIO YACHTING RENDEZ VOUS: RASSEGNA STAMPA

versilia rendez vousPresentazione delle anticipazioni dei risultati dell’indagine parte del progetto Interreg Maritime Action realizzata dall’Istituto DEMOPOLIS - Istituto Nazionale di Ricerche, in collaborazione con i partner dei territori transfrontalieri.
I partner del Progetto ACTION sono: Comune di Capannori, in qualità di capofila, CNA Liguria, Istituto Demopolis, Navigo, Confindustria Centro Nord Sardegna, Gip-Fipan di Nizza e Gipacor di Aiaccio.

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA

prima parte

seconda parte

BANDO EDICOLE IN PUNTI DI VENDITA ESCLUSIVI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO DEL 60%

foto edicolaSoggetti beneficiari

Edicole, in forma singola o aggregata, nella forma di Consorzi e/o ATS, già costituiti al momento della domanda, che esercitano la vendita della stampa quotidiana e periodica effettuata in punti vendita esclusivi (art. 65 comma 1 lettera a) della L.r. 2 gennaio 2007 n. 1 e s.m.i.):

  1. iscritte al registro delle imprese ed attive;
  2. con sede legale ed operativa in Liguria;
  3. con unità locale/i interessata/e dall’investimento risultante dal registro delle imprese e rientrante nella legale disponibilità dell’impresa;
  4. micro/piccola impresa
Leggi tutto...

DANNI MAREGGIATA OTTOBRE 2018: CONTRIBUTI PER LE IMPRESE

Turismo 2Le attività economiche danneggiate dalla mareggiata del 29-30 ottobre 2018 che abbiano presentato il modello AE alla CCIAA competente per territorio possono presentare domanda per ottenere un contributo in de minimis fino a 20.000 euro ad azienda, fino alla copertura del 100% del danno subito e segnalato.

Quindi non solo per gli stabilimenti balneari, ma anche altre attività (bar, ristoranti, laboratori,…).

La liquidazione del contributo avverrà a presentazione delle spese sostenute e degli interventi di ripristino effettuati.

Successivamente uscirà un’altra misura, la misura 2 che non sarà in de minimis, che sarà cumulabile con la presente, ma avrà procedure, criteri e modulistica differente.

Per maggiori informazioni, contatta gli Uffici CNA.

Voucher della Camera di Commercio di Genova: fino a 3mila euro per gli acquisti digitali

Credito 5BRipartono i voucher per la digitalizzazione di Impresa 4.0: per finanziamenti fino a 3mila euro ad azienda per diffondere il digitale tra le micro, piccole e medie imprese. Lo scopo è far crescere la consapevolezza delle imprese sulle soluzioni offerte dal 4.0 e sostenere la digitalizzazione con interventi concreti.

Si tratta di contributi a fondo perduto fino a 3.000 euro che andranno a finanziare i progetti di innovazione presentati da imprese genovesi, sia per consulenze e formazione (su una o più tecnologie tra quelle previste nel bando) che per acquisto di beni e servizi strumentali (al massimo per il 50% del progetto).

L'entità massima dell'agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

E' prevista una premialità aggiuntiva di ulteriori 1.000 euro per le imprese che fanno parte di uno dei circuiti “Artigiani in Liguria”, “Botteghe Storiche” o “Genova Gourmet” .

Domande fino al 15 luglio p.v..

Call per la mappatura dei servizi e prodotti turistici nel Comune di Genova

Comune di GenovaDal 29 aprile al 20 maggio è possibile candidarsi per far parte di una "vetrina virtuale" per la mappatura dei servizi e prodotti turistici presenti in città, a disposizione di chi offre servizi turistici.

Un’occasione per esporre e rendere disponibili on line prodotti e servizi locali che meglio si associano alla valorizzazione del territorio, alle sue attività economiche e produttive e alle principali vocazioni turistiche della città.

Leggi tutto...

Fondartigianato: 35 milioni per la formazione nell’artigianato

Artigianato 7B35 milioni di euro destinati alle imprese artigiane, medie e piccole per la realizzazione e la diffusione di iniziative di formazione continua e aggiornamento professionale nei prossimi quindici mesi. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione di Fondartigianato.

“Esprimo grande soddisfazione – ha dichiarato il presidente di Fondartigianato, Fabio Bezzi - per l’approvazione delle nuove linee di programmazione di Fondartigianato per gli anni 2019/2020. Una programmazione che offre nuove soluzioni per consentire alle imprese di avvalersi di lavoratori sempre più qualificati e in grado di affrontare, al meglio, le sfide del futuro che pone un mercato in continua evoluzione tra innovazione tecnologica e concorrenza, tra bisogni che mutano e scarsa domanda”.

Detrazioni fiscali ristrutturazioni edili – Portale ENEA

l’ABurocrazia 1genzia delle Entrate (Direzione Centrale Normativa) ha pubblicato ieri la Risoluzione n. 46/E/2019 (v. allegato). nella quale, rispondendo ad un quesito, si conferma l’interpretazione data da CNA e cioè che pur essendovi un obbligo introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 di inviare ad ENEA i dati relativi agli interventi di risparmio energetico effettuati, il mancato invio non comporta alcuna sanzione, né tantomeno la perdita del diritto alla detrazione da parte del contribuente.

Leggi tutto...

ARTIGIANO IN FIERA 2019 - Fiera Mercato Internazionale dell’Artigianato

3fiera0 novembre - 8 dicembre 2019 Fieramilano Rho-Pero

In occasione della 24esima edizione di “AF - L’Artigiano in Fiera”, CNA Liguria organizza una collettiva di aziende liguri offrendo loro la possibilità di partecipare a condizioni agevolate.

Artigiano in Fiera promuove imprese che realizzano prodotti autentici, originali e di qualità.

La partecipazione alla manifestazione è un’opportunità eccezionale in termini di dimensione, visibilità e presenza di pubblico, e rappresenta un grande valore per la propria promozione.

Leggi tutto...

Economia Circolare Certificata - La Qualità alla base del progetto

028

Grande successo per il convegno Economia Circolare Certificata - La Qualità alla base del progetto che si è svolto ieri nella sala del Consiglio presso la Camera di Commercio di Genova.

L’edilizia del terzo millennio viene fatta, per la maggior parte, ancora con pietre e cemento, con dispendio enorme di materiali, produzione di detriti e inquinamento. Il muratore o l’impiantista, come l’architetto, l’ingegnere o il geometra, progettano ancora con lo stesso metro di valutazione dell’ottocento, avendo solo sostituito il tecnigrafo con il mouse e il PC.

Leggi tutto...

Def - CNA: “Troppo poco spazio per artigiani e piccole imprese”

“Lshutterstock 287837381a ripresa non può che passare per le imprese. E quando si parla di imprese in Italia, per la struttura del sistema produttivo nazionale, si parla soprattutto di artigiani, piccole e medie imprese. Nessuno può dimenticarlo.  Mentre sembra che nel Def appena presentato dal governo questo imperativo categorico sia spesso dimenticato. In particolare, sul fronte fiscale emerge addirittura un maggiore prelievo rispetto ai partner europei concorrenti. Va estesa la flat tax a tutti i soggetti Irpef e bisogna mettere mano a una riforma organica della tassazione del reddito d’impresa soggetto all’Irpef.

Leggi tutto...

ACTION: terzo comitato di pilotaggio a Palermo

ACTION gruppo lavoro cdp Palermo 2019Il 21 marzo 2019 si è svolto a Palermo il terzo comitato di pilotaggio tra i partner del progetto ACTION. 

E' stato condotto un focus sulla fase di indagine realizzata in particolare dal partner Demopolis in stretta collaborazione con gli altri partner.

L'indagine è diretta a individuare:

- le concrete possibilità e opportunità per le imprese derivanti dall’implementazione di soluzioni legate all’economia circolare;

- le necessità di acquisizione di specifiche competenze professionali per l’introduzione nel breve-medio periodo di tali soluzioni nei propri processi produttivi

Inoltre, nel corso della riunione si sono approfondite le strategie di comunicazione e le future azioni da avviare.

 

BANDI E AGEVOLAZIONI IN ESSERE A MARZO 2019

Credito 5BBANDI E CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE?
Cosa c'è in questo momento?
 
Per saperne di più, SCARICA LE SINTESI DEI BANDI.
In poche righe abbiamo cercato di sintetizzare le varie tematiche.
 
L'Ufficio Credito di CNA della tua provincia può darti maggiori informazioni, predisporre una domanda di finanziamento e/o di garanzia confidi.

Green Buildind Council Italia - Roberto Burlando è il nuovo segretario del Chapter Liguria!

foto burlandoIl 21 febbraio si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche del direttivo del Chapter Liguria.

Roberto Burlando è stato eletto come nuovo Segretario del Chapter Liguria, subentrando a Nunzio Di Somma, eletto invece come Vicesegretario. Congratulazioni ad entrambi!

Il Chapter Liguria avrà la sua sede presso:

Casabita - CNA
Via San Vincenzo 2
16121 Genova

 

Buon lavoro a tutti!

GBC ITALIA

CONVEGNO CNA IN REGIONE - In un NUOVO MERCATO del LAVORO

CNA 22 marzo 2019 Regione Liguria Lavoro convegnoIn un NUOVO MERCATO del LAVORO: Scelte, opportunità, bilateralità e relazioni sindacali.

GENOVA, 22 Marzo ore 14,30
Sala di rappresentanza
Regione Liguria
Via Fieschi n° 15 – Torre A - Piano 11°

Il convegno, organizzato dalla CNA Liguria in collaborazione con l’Ordine dei consulenti del lavoro della Provincia di Genova, è dedicato all’approfondimento dei temi del mercato del lavoro, delle politiche attive, della bilateralità e della contrattazione. Vedrà la partecipazione di illustri ospiti che analizzeranno le recenti novità in tema di incentivi alle imprese, alle assunzioni e al reddito di cittadinanza.

SCARICA IL PROGRAMMA

COMPILA LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Centro Studi CNA: "Nel 2018 manifattura italiana in calo in tutti i trimestri, non accadeva dal 2012"

Il Centro Studi CNA info853 img 001rileva che nel 2018 la produzione manifatturiera dell’Italia ha accusato quattro contrazioni congiunturali trimestrali consecutive: -0,3% nel primo trimestre, -0,5% nel secondo e nel terzo trimestre, -0,9% nel quarto trimestre.

“Per ritrovare un anno con la produzione manifatturiera in terreno negativo in tutti e quattro i trimestri bisogna risalire al 2012 – spiega il Direttore Cna La Spezia Angelo Matellini-, quando la caduta prolungata dell’attività produttiva era coincisa ed era stata in parte determinata da eventi eccezionali quali la crisi dello spread e una restrizione fiscale particolarmente accentuata. Per effetto di questi andamenti congiunturali, nel quarto trimestre 2018 i volumi complessivamente prodotti sono risultati in diminuzione di 2,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente quando, invece erano aumentati del 4,9%”.

Leggi tutto...

PROROGA MUD 2019

info849 img 001Si informa che dopo alcune settimane di attesa, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio il DPCM 24 dicembre 2018 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019”.
La pubblicazione di questo provvedimento, come noto, fa scattare la proroga di 120 giorni, pertanto la data entro cui presentare il MUD slitta al 22 giugno.

Leggi tutto...

A cosa servono le nostre tasse? Come vengono utilizzati e cosa sostengono le imposte? Cna Liguria risponde dati alla mano: il debito pubblico incide troppo

A cosMatellini Cna la speziaa servono le nostre tasse? Come vengono utilizzati e cosa sostengono le imposte?

E’ necessario rispondere a questa domanda per capire quanto le scelte economiche della politica governativa incidano nei nostri personali bilanci quotidianamente. Tanto più se si è imprenditori ed artigiani.

Al quesito prova a rispondere dati alla mano Cna Liguria osservando il quadro riassuntivo della destinazione delle imposte dell’Agenzia delle Entrate che presenta le seguenti dodici voci: Previdenza e assistenza (21,23%), Sanità (19,34%), Interessi su debito pubblico (11,03%), Istruzione (10,90%), Difesa,  ordine pubblico e sicurezza (8,82%), Servizi Generali delle Pubbliche Amministrazioni (8,32%), Economia e lavoro (6,57%), Trasporti (4,43%), Contributo Bilancio UE (2,68%), Protezione dell’ambiente (2,50%), Cultura e sport (2,37%), Abitazioni e assetto del territorio (1,81%).

scarica il grafico

Leggi tutto...

Inizia la fase d’indagine sulla nautica ligure - Il primo seminario conoscitivo con le imprese per Cna Liguria

RESTART formazione nautica 18 febbraio 2019 2Passa alla fase di indagine il progetto “La nautica in Liguria” sull’economia del mare realizzato da Cna Liguria nell’ambito del progetto di formazione realizzato in collaborazione con Regione Liguria. CNA, partendo da un’indagine demoscopica con la somministrazione di un questionario finalizzato all’individuazione dei fattori di competitività e agli sviluppi futuri delle imprese della filiera della nautica, coinvolge imprenditori, Micro e Piccole imprese, professionisti che siano direttamente od indirettamente interessati alla formazione settoriale.

Leggi tutto...

TURISMO E DEMANIO MARITTIMO A ROMA PRESSO LA SEDE CNA

CNA Berrino Roma Liguria balneatori 2019 1Le politiche per la promozione, lo sviluppo e la competitività dell’offerta turistica italiana.

La riforma del demanio turistico marittimo, le azioni nella legge di bilancio per la valorizzazione dell’economia costiera.

La durata a 15 anni delle concessioni demaniali marittime.

SCARICA IL PROGRAMMA

STRUMENTO FINANZIARIO CAPITALE DI RISCHIO

Credito 1BDal fondo strategico regionale, 5 milioni di euro per uno strumento finanziario per il capitale di rischio.

OBIETTIVO

Scopo dello strumento finanziario è sostenere la crescita e lo sviluppo delle piccole e medie imprese e contribuire al miglioramento dell’efficienza del mercato dei capitali e favorire lo sviluppo degli investimenti nel capitale di rischio delle start up e nelle piccole e medie imprese operanti sul territorio della Regione Liguria, mediante il co-investimento diretto, insieme a terzi investitori privati che siano indipendenti rispetto alle imprese, in strumenti finanziari prevalentemente di equity e quasi - equity.

Leggi tutto...

PONTE MORANDI: AGEVOLAZIONI E RISARCIMENTI A SUPPORTO DI IMPRESE, LAVORATORI E AUTOTRASPORTATORI

Genova nel cuore Ponte Morandi 2018Indennizzi imprese e lavoratori autonomi

Il risarcimento è previsto per le aziende e i professionisti che hanno avuto un decremento del fatturato ‪dal 14 agosto al 29 settembre (data di entrata in vigore del Decreto Genova) rispetto al valore mediano dello stesso periodo nel triennio precedente 2015-2017, sino a un massimo di 200.000 euro.

Le domande potranno essere presentate ‪dal 15 gennaio al 28 febbraio alla Camera di Commercio da quelle aziende che avevano denunciato un danno (entro l’8 ottobre 2018) tramite il modello AE.

Leggi tutto...

BANDO INAIL: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO DEL 65% PER INVESTIMENTI NELLA SICUREZZA DELLE IMPRESE

inail1Incentivare le imprese a realizzare interventi per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, riscontrabile con quanto riportato nel DVR (Documento di Valutazione dei Rischi).

Per gli Assi 1, 2, 3: contributo a fondo del 65% delle spese ammissibili con un massimo erogabile di € 130.000 e un minimo di € 5.000.

Per saperne di più, guarda la sintesi allegata o chiama l'Ufficio Credito CNA della tua provincia.

CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI PER CHI INVESTE NEL RISPARMIO ENERGETICO IN AZIENDA

Credito 2BRegione Liguria ha stanziato 8 milioni di euro per agevolazioni alle piccole e medie imprese che investono nella riduzione dei consumi energetici aziendali.

Il bando prevede l'80% di agevolazione sull'investimento ammissibile con 2 agevolazioni congiunte: un finanziamento a tasso 0,50% annuo e un contributo a fondo perduto.
Potrà trattarsi anche di investimenti già in parte realizzati, per esempio caldaie, serramenti, cappotti termici,... la cui riduzione dei consumi energetici dovrà essere certificata da una diagnosi energetica, anch'essa finanziabile.

Per saperne di più, contatta gli Uffici Credito CNA presenti nelle 4 province. Sapranno darti maggiori informazioni, valutare se il tuo progetto di investimento è coerente con il bando, suggerirti un tecnico per la redazione della diagnosi energetica.

SEDI CNA

SCARICA LA SINTESI DEL BANDO

LA SPEZIA- SABATO 24 NOVEMBRE

SICUREZZA STRADE

 SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE

PROGRAMMA

9,00 - registrazione dei partecipanti
9,30 - Inizio lavori
Presiede Stefano Crovara - Presidente della CNA FITA della Spezia
Saluto del Sindaco della Città della Spezia - Pierluigi Peracchini

TAVOLA ROTONDA
Introduce Patrizio Ricci - Presidente Nazionale CNA FITA
Rispondono alle domande di Ambrogio Rovelli - Direttore della rivista Tuttotrasporti
Bruno Nobile - Ispettorato Territoriale del Lavoro della Spezia
Carlo Golda - Avvocato del Foro di Genova Professore a.c. dell’Università di Genova
Franco Fenoglio - Presidente di ITALSCANIA S.p.A. Presidente Sezione Veicoli Industriali UNRAE
Giampaolo Castelli - Funzionario D.G.T. Nord Ovest - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Pietro Franchetti Rosada - Presidente dell’Ordine Ingegneri della Spezia
Valerio Scoyni - Direttore dell’INAIL della Spezia
Vittorio Pedone - Dirigente Sez. Polizia Stradale della Spezia
Intervento del Vice Ministro alle Infrastrutture e Trasporti - On.le Edoardo Rixi
Intervento dell’Assessore della Regione Liguria Lavori pubblici Infrastrutture e Viabilità - Giacomo Raul Giampedrone
Il termine dell’ iniziativa è previsto per le h. 13,00

La CNA incontra il vicepremier Luigi Di Maio

silvestrini di maio vaccari031 okSi è tenuto il 20 novembre nella sede nazionale CNA, in piazza Armellini a Roma, l'incontro tra i vertici della Confederazione e il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio. Un incontro importante, un faccia a faccia a 360 gradi sui temi economico-sociali più rilevanti e più scottanti per il mondo che rappresentiamo: artigiani, micro e piccole imprese, e per l’Italia intera, di cui siamo l’ossatura produttiva.

Leggi tutto...

INAIL - SOSTANZE PERICOLOSE - ISTRUZIONI PER L'USO

Inail ha recentemente pubblicato sul proprio portale due documenti utili per la formazione interna dei lavoratori aziendali e/o per gli RLS:

- opuscolo "Agenti chimici pericolosi", a carattere divulgativo e generale, indirizzato a lavoratori e RLS sui pericoli e rischi da utilizzo di agenti chimici alla luce dei regolamenti Reach e CLP.

- alcune schede informative "Schede sostanze pericolose", sulle corrette modalità di gestione delle sostanze pericolose indirizzate ai lavoratori che, sotto forma di brevi istruzioni, forniscono una sintesi delle principali misure di prevenzione ed igieniche da seguire nella manipolazione, stoccaggio e smaltimento degli agenti chimici pericolosi e nella gestione dei DPI.